Gaetano Mirto

Gaetano Mirto

Attualmente (dal 09/04/2018) ricopre il ruolo di Direttore dei Sistemi Informativi Aziendali (Struttura Complessa), per aver superato, nel Dicembre 2017 una selezione pubblica per mobilità Interregionale. In tale ruolo in poco più di 18 mesi ha realizzato: La prima realtà Italiana per l’uso del Claud dei sistemi Risc-Pacs; la possibilità di far scaricare ai pazienti, su dispositivi elettronici i referti e gli esami radiologici (da Luglio 2018); ha realizzato un App (E-Cupt) per la prenotazione ed il pagamento degli esami e visite presso l’A.O.R.N. A. Cardarelli; Il primo Campus Ospedaliero Wifi ad 1 Giga in Campania e con buona probabilità In Italia, oltre che l’ammodernamento della rete fisica dell’Ospedale. E’ responsabile della cartella clinica Informatizzata dell’intero Nosocomio oltre che dell’Ospedale del Mare (di seguito ODM). In tale ruolo permette l’uso completo e totale della cartella clinica informatizzata per l’ODM e prevede l’uso totale di quest’ultima entro l’anno 2019 per l’AORN Cardarelli. E’ docente universitario del corso d’Informatica, con moduli da 20, 24 e 30 ore, rispettivamente per: i Tecnici di Laboratorio, i Tecnici di Radiologia e per gli allievi in Scienze Infermieristiche. Dal 16/07/2018 ricopre anche il ruolo di Direttore ad Interim del Uff. Tecnico ed Ingegneria Clinica (G.A.T.I.B.). In tale ruolo ha predisposto apposita gara per Sevizi d’ingegneria mediante accordo quadro di progettazione (Agosto 2018), ricopre il ruolo di Responsabile del Procedimento dei maggiori lavori in corso presso il nosocomio (Appalto C.E.G.L.O.S. da oltre € 43.000.000,00; ammodernamento rete elettrica ed antincendio e seconda cabina elettrica del nosocomio per oltre 3.500.000,00 €, etc.). Ha progettato e seguito i relativi lavori dei reparti di seguito elencati, tenendo in debita considerazione: 1. L’utilizzo dei programmi CAD 2-D e 3-D per la realizzazione dei progetti nelle diverse fasi di cui la progettazione si compone (preliminare, definitiva, esecutiva; 2. I concetti generali di logica distributiva e piena funzionalità all’esigenze degli operatori/fruitori dei reparti progettati; 3. Le norme di riferimento (Criteri ambientali minimi (C.A.M.), Antincendio, antisismica, acustica, Accreditamento delle Strutture sanitarie, norme urbanistiche, etc.)); 4. La scelta dei componenti edilizi e dei materiali in genere, affinché rispondessero all’esigenza di pulizia, estetica, antisetticità, innovazione tecnica e tecnologica, etc.; 5. L’accessibilità dei reparti per normo dotati e per i portatori di handicap; 6. La verifica del rispetto dei costi preventivati in progetto nella fase esecutiva; 7. Gestito gli aspetti amministrativi e contabili dei lavori (Permessi, Stati avanzamento lavori, pagamenti, comunicazioni, etc.); 8. Condotto riunioni nella veste di Team Leader, con le imprese e le parti dell’ospedale (medici, infermieri, Direttore Generale, Direttore Sanitario, etc.) coinvolte nei lavori, al fine di rispettare le tempistiche predeterminate ed in generale gli obbiettivi sottesi alla realizzazione delle opere; 9. Affidato i lavori di cui nel seguito, rispettando le normative vigenti in Italia per i Lavori Pubblici (D. Leg.vo 50 e s.m.i.). A. Il modernissimo reparto per il trapianto allogenico (cellule amatopoietiche) ed autologo, per un importo di circa € 1.300.000,00; B. Il nuovo reparto della Stroke Unit, del valore di circa € 350.000,00; C. L’ammodernamento dei locali della Plasmaferesi, del valore di circa € 200.000,00 D. Nonché ha deciso e coordinato importanti lavori di manutenzione straordinaria nel Blocco operatorio del trapianto di fegato, sottoposto a domanda per il rinnovo all’esercizio sanitario, presentata nel mese di Giugno 2019. Domanda per la quale ha svolto il ruolo di Team Leader con le professionalità mediche coinvolte, al fine di presentare la documentazione di rinnovo anzidetta secondo le direttive imposte dall’Accordo Stato Regioni del gennaio 2018. Coordina, con la qualifica sopra ricordata i principali finanziamenti richiesti dall’Azienda (Finanziamenti Ex art.20 III fase II stralcio), pari a circa € 54.000.000,00 riportati di seguito: Adeguamento tecnologico attrezzature ed apparecchiature per: Radiologia Generale e di Pronto Soccorso, Neuroradiologia e UU.OO. varie; totale lavori ed attrezzature di circa € 11.450.000,00; Ristrutturazione ed adeguamento tecnologico del Padiglione B; totale lavori di circa € 25.000.00,00 Realizzazione della logistica integrata dei farmaci, totale lavori ed attrezzature di circa € 5.4000.000,00 Ristrutturazione e adeguamento tecnologico padiglione U (anatomia patologica); totale lavori ed attrezzature di circa € 4.800.000,00 Ristrutturazione e adeguamento tecnologico presso padiglioni E, L, P; totale lavori ed attrezzature di circa € 5.000.000,00 Realizzazione del nuovo sistema di depurazione acque reflue ai fini del recapito in fogna dell’A.O.R.N. “A. Cardarelli”; totale lavori ed attrezzature di circa € 3.000.000,00. Ing. Gaetano Mirto Pagina 3/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Esperienza professionale presso l’AUSL di Bologna (già AUSL Città di Bologna) Date Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Dal 01/03/2016 al 08/04/2018 Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Complessa Manutenzione e Gestione Immobili nel Dip. Tec. Patrimoniale Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • Responsabile della Gestione della manutenzione di un patrimonio immobiliare di circa 500.000 mq., composto da 9 ospedali (tra i quali l’Ospedale Maggiore e L’Ospedale Bellaria di Bologna, aventi sup. pari a circa mq. 250.000), oltre 30 poliambulatori/case della salute di dimensioni comprese tra i 500 e 5000 mq, etc.; • Responsabile della Gestione di 54 persona, tra ingegneri, architetti, geometri, periti e personale operaio; • Responsabile del procedimento di n. 8 Global Service per la manutenzione e gestione calore, oltre che per effettuare le riparative extra canone delle strutture gestite in manutenzione; • Responsabile del Budget affidato, complessivo pari a circa € 22.262.000,00/anno, comprensivo di canoni, extra canoni, utenze e gestione calore; • Rapporti con il Direttore Generale, Amministrativo e Sanitario Aziendale; • Rapporti frequenti con Polizia, NAS, sindaci ed assessori delle città della Provincia di Bologna, etc., per le problematiche che possono insorgere negli Ospedali e/o nelle strutture di competenza dell’AUSL; Ing. Gaetano Mirto Pagina 4/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Date Dal 21/12/2012 al 28/02/2016 Lavoro o posizione ricoperti Principali attività e responsabilità Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di attività o settore Date Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Complessa Attuazione Investimenti Ospedale Maggiore, Ospedale Bellaria ed Area Nord nel Dip. Tec. Patrimoniale Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • C.T.P. per l’Azienda AUSL in n°2 A.T.P., relativi agli Ospedali Bellaria e Maggiore e ad un contenzioso edile/strutturale/impiantistico (comprensivo di aspetti contabili, parcelle professionali, e temi quali Vigili del Fuoco/Certificazione energetica/Acustica), per un ammontare del contenzioso di oltre € 6.000.000,00, contribuendo, in modo importante a far raggiungere un accordo con la contro parte, in uno dei due contenziosi. • Responsabile dell’attuazione dei lavori previsti nel budget proposto e concordato con il Direttore del Dipartimento per le strutture e gli impianti dei predetti Presidi Ospedalieri oltre che per quelli della Ex Nord, ricoprendo per molti il ruolo di Direttore Lavori e per alcuni di essi il ruolo di Progettista. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, R.S.P.P., R.L.S., etc.); • Responsabile del Procedimento per la ristrutturazione del nuovo reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ Ospedale di Bentivoglio per un totale di circa 1.500.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Responsabile del Procedimento per il completamento della RSA Villa Emilia a San Giovanni in Persiceto per un totale di circa 1.194.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Responsabile del Procedimento per La ristrutturazione del coperto della RSA Virginia Grandi a San Pietro in Casale per un totale di circa 500.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Direttore dei Lavori e per taluni interventi anche progettista delle opere necessarie a seguito del sisma del maggio 2012, per un ammontare di circa 500.000 euro; • Responsabile del Procedimento per La ristrutturazione e miglioramento sismico dell’ospedale di Crevalcore per un totale di circa 7.000.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.), oltre che con gli Amm. ri locali (sindaci, Ass., etc.); Azienda AUSL di Bologna, con Sede in Va Castiglione 29 Sanità Pubblica Dal 20/09/2011 al 21/12/2012 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Semplice Investimenti Ospedale Maggiore e Ospedale Bellaria nel Dip. Tec. Patrimoniale Ing. Gaetano Mirto Pagina 5/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Principali attività e responsabilità Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • Responsabile dell’attuazione dei lavori previsti nel budget proposto e concordato con il Direttore del Dipartimento per le strutture e gli impianti dei predetti Presidi oltre che per quelli della Ex Nord, ricoprendo per molti lavori (per un ammontare complessivo pari a circa 4.500.000,00 di euro) il ruolo di Direttore Lavori e per alcuni di essi il ruolo di Progettista. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, R.S.P.P., R.L.S., etc.); • Responsabile del Procedimento per la ristrutturazione del nuovo reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ Ospedale di Bentivoglio per un totale di circa 1.500.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Responsabile del Procedimento per il completamento della RSA Villa Emilia a San Giovanni in Persiceto per un totale di circa 1.194.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Responsabile del Procedimento per La ristrutturazione del coperto della RSA Virginia Grandi a San Pietro in Casale per un totale di circa 500.000,00 euro di lavori. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.); • Direttore dei Lavori e per taluni interventi anche progettista delle opere necessarie a seguito del sisma del maggio 2012, per un ammontare di circa 125.000 euro; • Rappresentante Sindacale dei Dirigenti ruolo Amm.vo e Tecnico e come tale partecipa al tavolo trattante sindacale; In tutte le attività sopra elencate guida i propri collaboratori affinché, ciascuno per le proprie competenze collabori per il raggiungimento degli obiettivi concordati con il Direttore del Dipartimento ad inizio anno, applicando, tra l’altro i concetti appresi nel Training Kaeser “Management 1” effettuato nel 2001. Nome e indirizzo del datore di lavoro Azienda AUSL di Bologna, con Sede in Va Castiglione 29 Tipo di attività o settore Sanità Pubblica Date Dal 01/10/2008 al 20/09/2011 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Semplice Gestione Presidi e Manutenzione Area O.M. Principali attività e responsabilità Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • Responsabile della Manutenzione (edile ed impiantistica del Presidio Ospedaliero Maggiore e dell’Ospedale Dossetti di Bazzano), con la responsabilità della gestione del personale tecnico affidato (circa 30 persone tra operatori ed assistenti tecnici); per un costo medio annuo delle manutenzioni, comprensivo delle utenze di circa 8.800.000 euro; • Responsabile dell’attuazione dei lavori previsti nel budget proposto e concordato con il Direttore del Dipartimento per le strutture e gli impianti dei predetti Presidi, ricoprendo per tutti i lavori (per un ammontare complessivo pari a circa 10.000.000 di euro) il ruolo di Direttore Lavori e per alcuni di essi il ruolo di Progettista. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, R.S.P.P., R.L.S., etc.); • Responsabile del Procedimento dell’attuale Global Service dei Presidi Ospedalieri Bellaria e Maggiore, iniziato il 01/05/2008 il cui importo su otto anni ammonta a circa 80.000.000 di euro; • Responsabile del Procedimento dell’appalto del primo Global Service per i lavori e le manutenzioni afferenti i Presidi Ospedalieri Bellaria e Maggiore, il cui importo totale ammonta a circa 60.000.000 di euro, terminato il 30/04/2008 ma con chiusura reale dei conti avvenuta nel dicembre 2010; • Responsabile del Procedimento della fase esecutiva del nuovo Ospedale di Vergato, per un totale di circa 10.000.000 euro di lavori, collaudato nel dicembre 2010. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.) oltre che con il Sindaco di Vergato; • Direttore dei Lavori e Coordinatore della Sicurezza in fase esecutiva dei lavori afferenti la realizzazione del nuovo P.P.I. dell’Ospedale di Loiano, per un ammontare di circa 800.000 euro, nonché della realizzazione degli interventi di adeguamento del CADIAI di Loiano per un ammontare di circa 750.000 euro; Ing. Gaetano Mirto Pagina 6/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 • Direttore dei Lavori afferenti la ristrutturazione dei locali Ex Farmacia c/o il Presidio Maggiore, per un ammontare di circa 1.000.000 di euro; • Direttore dei Lavori e Coordinatore della Sicurezza in fase esecutiva afferenti la ristrutturazione della cucina del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 150.000 euro; • Rappresentante Sindacale dei Dirigenti ruolo Amm.vo e Tecnico e come tale partecipa al tavolo trattante sindacale; • Consulente Tecnico di Parte nella vertenza tra la AUSL Città di Bologna e la Ditta Pica Costruzioni per lavori mal eseguiti presso l’ Ospedale di Bazzano; In tutte le attività sopra elencate guida i propri collaboratori affinché, ciascuno per le proprie competenze collabori per il raggiungimento degli obiettivi concordati con il Direttore del Dipartimento ad inizio anno, applicando, tra l’altro i concetti appresi nel Training Kaeser “Management 1” effettuato nel 2001. Nome e indirizzo del datore di lavoro Azienda AUSL di Bologna, con Sede in Va Castiglione 29 Tipo di attività o settore Sanità Pubblica Date Dal 18/06/2004 al 30/09/2008 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Semplice Gestione Presidi e Manutenzione Area O.B. Principali attività e responsabilità Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • Responsabile della Manutenzione (edile ed impiantistica del Presidio Ospedaliero Bellaria e di tutti i Presidi Ospedalieri e Strutture Sanitarie dell’Ex Azienda Sanitaria Bo Sud, tra cui gli Ospedali di Porretta, Loiano, Vergato e Bazzano), con la responsabilità della gestione del personale tecnico affidato (circa 40 persone tra operatori ed assistenti tecnici), per un costo medio annuo delle manutenzioni, escluso le utenze di circa 3.800.000 euro; • Responsabile dell’attuazione dei lavori previsti nel budget proposto e concordato con il Direttore del Dipartimento per le strutture e gli impianti dei predetti Presidi/Strutture, ricoprendo per tutti i lavori (per un ammontare complessivo pari a circa 13.150.000 euro) il ruolo di Direttore Lavori/Coordinatore della Sicurezza in fase progettuale ed esecutiva e per alcuni di essi di Progettista. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S., etc.); • Responsabile del Procedimento del secondo Global Service dei Presidi Ospedalieri Bellaria e Maggiore, iniziato il 01/05/2008, il cui importo su otto anni ammonta a circa 80.000.000 di euro; • Responsabile del Procedimento dell’appalto del primo Global Service per i lavori e le manutenzioni afferenti il Presidio Ospedaliero Maggiore, il cui importo totale ammonta a circa 60.000.000 di euro, terminato il 30/04/2008; • Responsabile del Procedimento della fase esecutiva del nuovo Ospedale di Vergato, per un totale di circa 10.000.000 euro di lavori, iniziato nel settembre 2004. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, Distretto, R.S.P.P., R.L.S. etc.) oltre che con il Sindaco di Vergato; • Direttore dei Lavori, Coordinatore della Sicurezza in fase progettuale ed esecutiva afferenti la realizzazione della Nuova palazzina di Radioterapia del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 5.300.000 euro; • Collaudatore tecnico Amm.vo afferente i lavori di completamento della torre di sicurezza ali lunghe del Presidio O.M., per un ammontare di circa 2.000.000 di euro; • Collaudatore dei lavori di realizzazione dei Poliambulatori di Castiglion Dei Pepoli, S. Benedetto Val di Sambro e Porretta (destinato alle “Cartole”), appaltati dalla Ex BO. SUD; • Collaboratore del Responsabile del Procedimento nella fase realizzativa, per la parte strutturale, architettonica e del Piano della Sicurezza del nuovo Edificio G del Presidio O.B., per un ammontare complessivo di circa 46.000.000 di euro; • Rappresentante Sindacale dei Dirigenti ruolo Amm.vo e Tecnico e come tale ha partecipato al tavolo trattante sindacale; In tutte le attività sopra elencate ha guidato i propri collaboratori affinché, ciascuno per le proprie competenze contribuisse per il raggiungimento degli obiettivi concordati con il Direttore del Dipartimento ad inizio anno, applicando, tra l’altro i concetti appresi nel Training Kaeser “Management 1” effettuato nel 2001. Nome e indirizzo del datore di lavoro Azienda AUSL di Bologna, con Sede in Va Castiglione 29 Tipo di attività o settore Sanità Pubblica Ing. Gaetano Mirto Pagina 7/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Date Dal Febbraio 2000 al 17/06/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente Ingegnere a tempo indeterminato titolare della Struttura Semplice Settore Presidio Ospedaliero Sez. Bellaria (dall’ottobre 2000) Principali attività e responsabilità Con tale qualifica ha svolto nel periodo su indicato i ruoli di: • Responsabile della Manutenzione (edile ed impiantistica del Presidio Ospedaliero Bellaria), con la responsabilità della gestione del personale tecnico affidato (circa 30 persone tra operatori ed assistenti tecnici); per un costo medio annuo delle manutenzioni, comprensivo delle utenze di circa 850.000 euro; • Responsabile dell’attuazione dei lavori previsti nel budget proposto e concordato con il Direttore del Dipartimento per le strutture e gli impianti del predetto Presidio, ricoprendo per tutti i lavori (per un ammontare complessivo pari a circa 10.000.000 di euro) il ruolo di Direttore Lavori e per alcuni di essi il ruolo di Progettista. In tale ruolo ha ripetutamente dialogato con le altre funzioni aziendali (leggasi Capi Dipartimento, R.S.P.P., R.L.S., etc.); • Collaboratore del Responsabile del Procedimento nella fase progettuale, per la parte strutturale, architettonica e del Piano della Sicurezza del nuovo corpo D del Presidio O.M., per un ammontare complessivo di circa 77.000.000 di euro; • Responsabile del Procedimento dell’appalto del primo Global Service per i lavori e le manutenzioni afferenti il Presidio Ospedaliero Maggiore, il cui importo totale ammonta a circa 60.000.000 di euro, terminato il 30/04/2008; • Progettista preliminare e definitivo e Responsabile del Procedimento in fase esecutiva afferente l’ampliamento del sito RMN (Pad. A) del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 2.000.000 di euro; • Direttore dei Lavori e Coordinatore della sicurezza in fase esecutiva afferenti la realizzazione del secondo acceleratore lineare (bunker) del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 1.500.000 euro; • Direttore dei Lavori afferenti il consolidamento di un’ala del Giovanni XXIII (Ospedale Roncati), per un ammontare di circa 500.000 euro; • Progettista e Direttore dei Lavori afferenti la ristrutturazione di un’ala dell’Ospedale Roncati, per trasferire il poliambulatorio di Via della Grada, per un ammontare di circa 350.000 euro; • Responsabile del Procedimento e Direttore dei Lavori afferenti il completamento dell’elisuperficie del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 170.000 euro; • Responsabile del Procedimento e Direttore dei Lavori afferenti la realizzazione della nuova piazzola rifiuti del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 170.000 euro; • Responsabile del Procedimento e Direttore dei Lavori afferenti la realizzazione di una polifora per cavi di media tensione del Presidio Bellaria, per un ammontare di circa 120.000 euro; • Rappresentante Sindacale dei Dirigenti ruolo Amm.vo e Tecnico e come tale partecipa al tavolo trattante sindacale; In tutte le attività sopra elencate ha guidato i propri collaboratori affinché, ciascuno per le proprie competenze collaborasse per il raggiungimento degli obiettivi concordati con il Direttore del Dipartimento ad inizio anno, applicando, tra l’altro i concetti appresi nel Training Kaeser “Management 1” effettuato nel 2001. Nome e indirizzo del datore di lavoro Azienda AUSL Città di Bologna, con Sede in Va Castiglione 29 Tipo di attività o settore Sanità Pubblica Ing. Gaetano Mirto Pagina 8/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Esperienze professionali precedenti a quella presso l’AUSL Città di Bologna Date Dal 01/10/1999 al 16/02/2000 Lavoro o posizione ricoperti Quadro Responsabile dell’Uff. di Direzione Lavori Principali attività e responsabilità Nell’espletamento dell’incarico supra citato ha svolto i seguenti compiti tecnici: • Progettista per la manutenzione ordinaria degli anni 2000 e 2001 delle infrastrutture portuali demaniali (ammontare dei lavori totale pari a circa 300 milioni di lire ); • Progettista per i lavori di dragaggio della Darsena S. Vitale e largo Trattaroli (ammontare dei lavori totale pari a circa 5 miliardi di lire); • Progettista per l’intervento di recupero ambientale e consolidamento dell’argine antistante la “fabbrica Vecchia ed il Marchesato”; • Presidente di commissione per l’assegnazione di un incarico professionale a professionisti esterni all’Autorità; • Membro della commissione per l’assegnazione dei lavori di allargamento della curva di Marina di Ravenna ( importo a base d’asta pari a circa 50 milardi di lire). Nome e indirizzo del datore di lavoro Autorità Portuale di Ravenna – Via Antico Squero, 31 – 48100 Ravenna Tipo di attività o settore Settore Pubblico Date dal 05/02/1997 al 30/09/1999 Lavoro o posizione ricoperti Funzionario VIII livello (corrispondente alla categoria D del contratto Nazionale Sanitario) con la qualifica di Responsabile Nucleo Progettazioni del Settore Impianti Sportivi Principali attività e responsabilità Nell’espletamento dell’incarico supra citato ha svolto i seguenti compiti tecnici: • Progettista per lavori inerenti la manutenzione straordinaria e ordinaria per il 1998 e 1999 degli Impianti Sportivi della Città di Torino ( con ammontare dei lavori pari a 11 miliardi di lire); • Direttore lavori per il completamento di un impianto sportivo, comprendenti opere impiantisitiche ed opere edili (con ammontare dell’appalto pari a 1,2 miliardi di lire); • Progettista e direttore lavori per la copertura di un capannone industriale, coperto con fibrocemento, di oltre 1000 mq. (con ammontare dell’appalto pari a 400 milioni di lire); • Progettista e direttore lavori per la copertura di una tribuna, coperta con fibro-cemento ( con ammontare dell’appalto pari a 500 milioni di lire ); • Progettista (elettrico, termico, c.a.) e direttore lavori per la realizzazione di un impianto sportivo nuovo, comprensivo di fabbricato per casa custode, sala riunioni, infermeria, servizi e spogliatoi, n°2 campi da tennis, pista polivalente di pattinaggio, campo di calcio e spazio per gioco libero (con ammontare dell’appalto pari a 2,5 miliardi di lire); • Progettista delle strutture in c.a. di un fabbricato sede di una “Bocciofila” (con ammontare dell’appalto pari a 500 milioni di lire ); • Progettista per lavori inerenti la normalizzazione e sicurezza degli impianti sportivi (con ammontare dell’appalto pari a 2 miliardi di lire); • Progettista per la messa a norma delle piscine estive dello “Stadio Comunale” (con ammontare dell’appalto pari a 1,5 miliardi di lire); • Referente amianto della Città di Torino, per quanto concerne gli impianti sportivi (per tale incarico ha seguito diversi corsi certificati, sia a Torino che a Roma); • Responsabile per tutta la città di Torino per il servizio invernale neve, ramo insalamento (organico gestito pari a circa 50 uomini e 40 mezzi speciali, ivi compreso la centrale Silos per il sale); • Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione della Divisione Economia e Sviluppo della Città di Torino ai sensi del D.lgs. 626/94, formato da circa 500 lavoratori; Ing. Gaetano Mirto Pagina 9/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 • Docente in materia di sicurezza (ex D.Lgs. 494/96 e D.lgs 626/94) di un corso organizzato per la C.I.S.L. di Torino, per dipendenti tecnici VI° del Comune di Torino; • Direttore lavori per la messa a norma di quattro impianti natatori comunali, ivi comprese installazioni ex-novo di ascensori, quadri elettrici ed impianti di filtrazione (con ammontare dell’appalto pari a 1,5 miliardi di lire); • Coordinatore della Sicurezza in fase di progettazione per la messa a norma di impianti natatori Comunali della Civica Amm.ne di Torino (importo lavori pari a circa 950 milioni di lire) • Direttore lavori di un intervento strutturale di consolidamento delle travi portanti la copertura dello stadio “Comunale” (con ammontare dell’appalto pari a circa 600 milioni di lire); • Collaudatore per conto del Comune per la sistemazione superficiale di un’area adibita a parcheggi pertinenziali (ammontare lavori pari a circa 1 miliardo di lire). In tutte le attività sopra elencate ha guidato i propri collaboratori affinché, ciascuno per le proprie competenze collaborasse per il raggiungimento degli obiettivi concordati con il Dirigente del Settore. Nome e indirizzo del datore di lavoro Civica Amministrazione del Comune di Torino – Piazza Palazzo di Città, 1 – 10122 Torino Tipo di attività o settore Settore Pubblico Esperienze da libero professionista Date dal Dicembre 1991 ad oggi Lavoro o posizione ricoperti Libero Professionista Ing. Gaetano Mirto Pagina 10/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Principali attività e responsabilità • Certificatore Energetico iscritto nell’Albo della Regione Emilia Romagna; • Esperto di Antincendio, Iscritto negli Elenchi del Ministero degli Interni (D.M. 818/1984); • Consulente tecnico d’ufficio (C.T.U.) e Consulente Tecnico di Parte (C.T.P.) per aver eseguito numerose consulenze (circa 60) per il Tribunale e la Pretura di Napoli e circa 50 per il Tribunale di Bologna. Tra quest’ultime, negli ultimi 7/8 anni sono state svolte importanti A.T.P. affidati dal Presidenti del Tribunale (epoca del Dr. Cricchio) e successivamente dai Presidenti della I°, III° e IV Sez. Civile, per importi elevati del contenzioso, che in taluni casi hanno superato i 7.000.000,00 €, contribuendo in tre casi a far conciliare bonariamente le parti. Le C.T.U,. negli ultimi tre anni, sono state affidate anche dalla Corte d’Appello di Bologna, per la valutazione del giusto indennizzo dovuto a privati per espropri di Pubblica utilità, nonché dalla Sez, Fallimentare del Tribunale di Bologna, per la valutazioni d’immobili conseguenti ad esecuzioni immobiliari; • Esperto in parcelle professionali e contabilità lavori; • Esperto in valutazioni immobiliari per aver stimato appartamenti/terreni per un valore complessivo di circa € 6.000.000,00/7.000.000,00; • Titolare di una Impresa di Costruzione edile per anni 2 (importo dei lavori eseguiti circa 700 milioni di lire); • Esperto della tecnica Piping per aver collaborato con l’Ing. Giuseppe Zimbardi come rilevatore e disegnatore dell’intero acquedotto napoletano, committente FIAT Engeenering di Torino; • Tecnico di fiducia e Direttore dei Lavori dell’Arciconfraternita S.G. dei Nudi (Ente Morale di Diritto Pubblico) dal 1992 al 1994, per un ammontare complessivo di circa 700 milioni di lire di lavori eseguiti; • Esperto nel calcolo dell’equo canone per aver eseguito numerose C.T.U. per la Pretura e il Tribunale di Napoli; • Esperto nelle valutazioni statiche dei fabbricati, con relativi progetti di adeguamento sismico, per aver eseguito numerosi lavori sia per conto del Tribunale di Napoli sia per conto di privati; • Esperto in Condoni Edilizi e Concessioni in Sanatoria eseguiti per conto di privati; • Esperienza in consulenze di sinistri automobilistici; • Breve collaborazione tecnica (appena laureato), con l’Impresa Brancaccio per l’aggiudicazione di un lavoro progettato e commissionato da un’impresa americana, per un valore a base d’asta di circa 80 miliardi di lire. • Progettista di un impianto fognario per un condominio privato a San Giorgio a Cremano (Napoli), importo di 114 milioni di lire; • D.L. e Coordinatore della Sicurezza in fase esecutiva per il rifacimento facciate di un condominio privato (Napoli), importo lavori 450 milioni di lire; • Progettista e D.L. di opere di impermeabilizzazione dell’interrato di uno dei due grattacieli di Ravenna (importo lavori pari a circa 300 milioni di lire). Nome e indirizzo del datore di lavoro Vedasi nominativi/riferimenti riportati sopra Tipo di attività o settore Privato Ing. Gaetano Mirto Pagina 11/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Pubblicazioni Data Novembre 2003 Libro/Articolo Data Libro/Articolo Libro “La sicurezza nella gestione dei farmaci antiblastici – ELEDA Edizioni”, Capitolo 2 “Centrale Antiblastici/Struttura Impianti MAGGIO 2019 CMR-driven computational modeling of right ventricular flow dynamics – Euro Echo 2019 Istruzione e formazione Date 29/03/1995 Titolo della qualifica rilasciata Laurea specialistica in Ingegneria Civile Edile, con votazione 106/110 Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Date Autunno 1995 Titolo della qualifica rilasciata l’Esame di Abilitazione per l’esercizio della professione di Ingegnere con votazione 111/120 Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Date Anno 2001 Titolo della qualifica rilasciata Esperto in Management per aver superato il corso con prova finale di 40 ore Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione Gustav Kaser Traning International Date Anno 2004 Titolo della qualifica rilasciata Esperto in Ingegneria Sismica per aver seguito il corso di alta formazione di 72 ore Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione Università d’Ingegneria di Bologna Date Dal 16/01/2007 al 19/04/2007 Titolo della qualifica rilasciata Esperto dell’Ingegneria delle protezioni antincendio per aver superato l’esame finale del corso con iscrizione negli elenchi del Ministero degli Interni (D.M. 818/1984) Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione Collegio dei periti Industriali laureti di Bologna Date 1-2009/2010 – 2-2019 Titolo della qualifica rilasciata 1 Certificatore Energetico per aver superato gli esami finali (scritto ed orale) con votazione complessiva 28/30 del corso con iscrizione Nell’Albo Regionale dei Certificatore Energetici dell’Emilia Romagna. 2 Abilitazione per Direttore Generale, conseguita con il Corso di Formazione Manageriale per Direttori Generali di Azienda ed Enti del Servizio Sanitario della Regione Campania anno 2019 Ing. Gaetano Mirto Pagina 12/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione 1 D.I.E.N.C.A. (Dip. di Ingegneria Energetica Nucleare e del controllo ambientale di Bologna) 2 FORMEZ PA Altri corsi Nell’allegato A si riporta un elenco sintetico dei corsi e relativi titoli acquisiti post Laurea Capacità e competenze personali Madrelingua(e) Italiana Altra(e) lingua(e) Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Francese B1 Liv. intermedio B1 Liv. intermedio B1 Liv. intermedio B1 Liv. intermedio A2 Liv. preintermedio Spagnolo B1 Liv. intermedio B1 Liv. intermedio B2 Liv. post-intermedio B1 Liv. intermedio A2 Liv. preintermedio Inglese A2 Liv. pre-intermedio A2 Liv. pre-intermedio A1 Liv. elementare A1 Liv. elementare A1 Liv. elementare (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue Capacità e competenze sociali Le capacità relazionali rappresentano un punto di forza del carattere formatosi grazie al contributo della famiglia oltre che della società Partenopea. Completa il profilo l’impegno prestato presso gli oratori Salesiani della Città di Napoli, prima come volontario e dopo come Obiettore di Coscienza. Esperienza che ha contribuito enormemente ad umanizzare il carattere forgiando lo stesso secondo canoni che prevedono il rispetto dell’individuo indipendentemente dal ruolo o classe sociale da questi posseduto. Completano il profilo l’esperienza maturata come animatore delle feste dei bambini (effettuate circa un centinaio), attività svolta per oltre un quinquennio a Napoli. Capacità e competenze organizzative e nella gestione delle risorse umane Per propria natura ed anche grazie all’esperienze di vita e lavorative effettuate, ha ricoperto ruoli di primo piano nell’organizzazione di settori tecnici e nella gestione e motivazione delle risorse umane, acquisendo competenze che vanno al di là di una mera formazione accademica (per altro effettuata anche con il corso Training Kaeser “Management 1” effettuato nel 2001). In tale ruolo, se pure nel rispetto di leggi e regolamenti ha sempre voluto evidenziare e lavorare sulle qualità positive dei propri collaboratori, minimizzando quelle negative, ritenendo semplicemente un inutile esercizio del proprio ego fare diversamente. A ciò ha aggiunto il progressivo coinvolgimento e responsabilizzazione dei propri collaboratori di pari passo con l’esperienza e professionalità da quest’ultimi maturata, compatibilmente con l’inquadramento lavorativo degli stessi, ottenendo spessissimo una collaborazione ben al di là di quella che quest’ultimi avrebbero dovuto fornire per meri compiti istituzionali. Completa il profilo il continuo aggiornamento tecnico necessario per stare al passo con leggi e regolamenti tecnici, di cui il nostro Paese e l’intera Europa ne è prolifica, invitando i collaboratori a corsi/seminari di formazione che l’hanno visto, in taluni casi come docente (vedasi All. A), in modo da formare quella che in gergo calcistico si può definire una squadra dallo spogliatoio unito e compatto. Capacità e competenze tecniche Sinteticamente le Capacità e Competenze tecniche acquisite nel corso delle diverse esperienze lavorative e durante il corso di Laurea, oltre che con i successivi corsi (riportati nell’ All. A), abbracciano l’intero campo dell’Ingegneria Civile (Impianti inclusi) ed Informatica. Ing. Gaetano Mirto Pagina 13/13 – Curriculum vitae di Cognome/i Nome/i Mirto Gaetano Aggiornamento Novembre 2019 Capacità e competenze informatiche Utilizza abitualmente il Personal Computer avendo una buona conoscenza dei principali pacchetti applicativi (area Window, DOS, Apple). Conosce Internet e le sue principali applicazioni. Inoltre ha utilizzato programmi per il calcolo strutturale (DOLMEN STRUTTURE – calcolo in c.a., acciaio, muri sostegno, etc.) ed usa abitualmente programmi quali: Autocad; Primus (contabilità lavori pubblici e privati); Certus (per la redazione dei P.S.C. e P.O.S.); Parcus (calcolo parcelle professionisti); Termus (calcoli energetici); videoscrittura (Word, etc.); fogli di calcolo (Excel); Acrobat (per la creazione e gestione di PDF); Project (per la programmazione ed organizzazione dei lavori e del budget). Completa il profilo la creazione di idonei fogli elettronici creati per il monitoraggio e la gestione del budget affidato e di quello trasversale. Capacità e competenze artistiche E’ amante del teatro e come tale, anche grazie all’ umorismo che trova ragion d’essere in una visione positiva ed ottimistica della vita ha ricoperto diversi ruoli di attore nel teatro dilettantistico Partenopeo. Altre capacità e competenze E’ amante dello sport e come tale ne ha praticati diversi: Pallavolo, calcio, sci, atletica, nuoto, wind Surf (come istruttore), subacquea. Oggi a causa della mancanza di tempo si dedica con continuità al nuoto e, quando possibile alla vela, sci e subacquea. Patente Patente A e B automobilistica acquisita nel 1986; Patente nautica senza limiti per unità di diporto a vela e motore di lunghezza non superiore a 25 mt. acquista il 06/02/2008; abilitazione a radiotelefonista per navi acquisita il 09/03/2009; brevetti subacquei (n°4). Ulteriori informazioni Referenze di quanto scritto nel presente C.V. possono essere fornite: Dall’Ing. Ciro Verdoliva, Direttore Generale dell’ASL Napoli 1, dal DR. Giuseppe Longo, Direttore Generale del Cardarelli di Npaoli; dall’ Ing. Francesco Rainaldi Direttore del Dip. Tecnico Patrimoniale dell’AUSL di Bologna, dall’Ing. Revelchione Giancarlo, Dirigente del Comune di Torino; da Don Franco (già Capo dell’Ispettoria Salesiana del Mezzogiorno). Allegati A- Elenco corsi-master post Laurea Autorizzo il trattamento dei miei dati riportati nel C.V. ai sensi e per gli effetti del GDPR (General Data Protection Regulation, n. 679/2019, cogente in Italia del 28/05/2018) Io sottoscritto Ing. Gaetano Mirto, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 46 e 47, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, autocertifico la veridicità dei titoli e dei fatti contenuti nel C.V. e nei documenti in esso richiamati.